L’arte di essere fragili: guida pratica per scrivere un racconto breve (2 ottobre)

Nel cuore di ogni narrazione c’è un’emozione chiave. Nello scrivere un racconto breve si tratta di generare non soltanto questa emozione, ma di creare un contesto che aiuti il lettore a vivere l’intensità di un particolare momento, dove ogni frase serve ad aggiungere significato e identificazione, come per osmosi. Nella lezione su Zoom del 2 ottobre verrà spiegato come trovare questa scintilla iniziale e come trattare l’argomento del racconto nel modo adeguato alla lunghezza del racconto e all’intensità delle emozioni.

Programma del corso

La scintilla iniziale

Il contesto narrativo

Suddividere l’idea o l’argomento in scene

Il movimento narrativo del racconto breve

Iniziare e finire

Il centro del racconto

La durata del racconto: cosa omettere

Lo stile del racconto

La revisione del racconto

Editare il racconto

Titolo del corso: L’arte di essere fragili: guida pratica per scrivere un racconto breve

Luogo: Zoom

Durata: 10 – 11.30 (prima sessione); 15 -16.30 (seconda sessione).

Costo: 70 euro

Docente: Francesco Izzo

Per informazioni e approfondimenti sulle modalità di partecipazione al laboratorio di scrittura creativa potete mandare una email a corsidiscritturacreativa@gmail.com oppure telefonare al numero 3483235264 dalle 9 alle 18. Per prenotarsi basta inviare un messaggio WhatsApp al numero 348 3235264 con la scritta “Voglio partecipare”, il proprio nome e cognome e indirizzo email.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.